Condizioni generali di contratto e di utilizzo per MINI Charging

1. MINI Charging

1.1 Secondo le presenti condizioni generali di contratto e di utilizzo, Digital Charging Solutions GmbH (nel proseguo "DCS") con la sua sede in Brunnenstraße 19-21, 10119 Berlin, Germania, mette a disposizione del cliente, con denominazione "MINI Charging", servizi informativi e tecnologie di accesso; all’infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici e ibridi ("plug-in") di marcha MINI. Per utilizzare il servizio “MINI Charging” il cliente si deve registrare gratuitamente tramite il portale MINI Connected.

1.2 La versione attuale del presente documento include informazioni aggiornate sulle diverse tariffe possono essere visionate, salvate e stampate sul sito Internet  www.mini-charging.com. Le modifiche a questi termini e condizioni generali di servizio, a un contratto MINI Charging concluso su tale base, oltre a qualsiasi modifica alla tariffa concordata con il cliente a causa di modifiche alla legge, alla giurisprudenza o alle condizioni di mercato saranno notificate al cliente attraverso l’indirizzo e-mail fornito dallo stesso secondo la Sezione 2.2 in forma testuale con riferimento esplicito alle modifiche pertinenti. Le modifiche diventeranno parte integrante del contratto se il cliente non si oppone entro un mese dal ricevimento della notifica. DCS informerà il cliente di questa conseguenza legale all'inizio del periodo. La procedura menzionata vale per le modifiche riguardanti la tariffa concordata con il cliente.

1.3 DCS collabora con gestori di stazioni di ricarica (nel proseguo "partner MINI Charging") che possono essere anche utilizzate dal cliente. Le stazioni di ricarica dei “partner MINI Charging” vengono indicate sul sito  www.mini-charging.com, nell'app MINI Charging e attraverso ulteriori canali, per esempio navigatori stradali (denominati a seguire i "front-end"). Le stazioni di ricarica dei partner vengono contrassegnate in modo particolare per permettere al cliente di distinguerle dalle stazioni di ricarica che non appartengono alla rete MINI Charging. Può essere necessario effettuare un login in aree protette da password per accedere alle informazioni.

1.4 I servizi offerti di MINI Charging comprendono:

a) la visualizzazione delle stazioni di ricarica di “partner MINI Charging” (come informazioni statiche) e determinate informazioni per il loro utilizzo nei front-end (ad esempio, informazioni dinamiche come disponibilità e prezzi). Queste informazioni sono soggette alle restrizioni della sezione 5.4.

b) la ricarica del veicolo presso le stazioni dei partner MINI Charging dopo l’autenticazione (cfr. sezione 6.1) con un elenco dettagliato di tutte le ricariche.

1.5 Sul sito  www.mini-charging.com il cliente può inoltre prendere nota di tutti i servizi offerti da MINI Charging e il loro utilizzo.

1.6 Attualmente in Germania non è garantita una copertura nazionale delle soluzioni di ricarica e di fatturazione conformi alla legge sulla calibrazione da parte degli operatori delle stazioni di ricarica. Nel nostro servizio utilizziamo dati forniti dagli operatori delle stazioni di ricarica. In alcuni casi questo potrebbe portare a deviazioni degli importi delle ricariche e degli importi fatturati, tra le altre cose. Qualora vi fossero dei dubbi, siete pregati di contattarci.

2. Conclusione del contratto e ordine

2.1 Il cliente può ordinare il servizio di ricarica di veicoli elettrici e ibridi offerti da MINI Charging utilizzando il sito  www.mini-charging.com. In questo caso vale la versione delle condizioni generali di contratto e utilizzo (di seguito denominate "condizioni generali") accettata dal cliente al momento della conclusione del contratto. I clienti MINI avranno anche la possibilità di registrarsi attraverso la piattaforma Connected Drive.

2.2 Prima di poter usufruire del servizi offerti da MINI Charging, il cliente è richiesto di accedere a "MINI Connected" compilando online il modulo di registrazione nell'area personale del cliente, sul sito  www.mini-charging.com, indicando i propri dati personali tra i quali l’indirizzo di residenza e il metodo di pagamento. Il cliente può aggiornare, nella stessa area, i suoi dati o fare uso del servizio telefonico di assistenza al cliente, offerto da DCS.

2.3 Tutti i dati inseriti nell'area personale del cliente, come ad esempio informazioni sulla carta di credito, indirizzo, ecc. sono protetti con il protocollo SSL (Secure Sockets Layer Protocol).

2.4 Il pagamento dei servizi MINI Charging sarà effettuato mediante la carta di credito registrata dal cliente o altro metodo di pagamento scelto dal cliente al momento della registrazione.

2.5 I clienti commerciali, con sufficiente solvibilità, hanno inoltre la possibilità di pagare i servizi MINI Charging mediante bonifico una volta ricevuta la fattura da parte di DCS. Per fare uso di questo servizio, al cliente commerciale è richiesto di spedire a DCS un estratto del registro delle imprese o altra idonea documentazione. La richiesta di pagamento tramite fattura può essere effettuata durante il processo di registrazione o contattando l'assistenza clienti DCS. Con clienti commerciali si intendono imprenditori, imprese o altre società con partita IVA e codice fiscale.

2.6 Processo di offerta e conclusione del contratto per i servizi MINI Charging

a) DCS offre i servizi MINI Charging al cliente. Il cliente si è registrato nell'area personale utilizzando il sito www.mini-charging.com e ha approvato le condizioni generali. Il processo è descritto anche sul sito  www.mini-charging.com.

b) Qualora effettuata la registrazione, il cliente riceverà una email di conferma. Una volta confermata tale email, DCS attiverà al cliente l’accesso al “mio Connected Drive” dove il cliente ha la possibilità di ordinare il servizio MINI Charging o effettuare modifiche relative al suo account, e servizi allegati. Durante il processo, il cliente viene informato sui prezzi e i termini validi al momento.

c) Se viene ordinato il servizio di MINI Charging, il cliente riceverà via e-mail una conferma dell’ordine con indicazione sulla tariffa scelta, le condizioni generali allegate all’ordine e un'informativa sul diritto di recesso (cfr. sezione 2.8, b). Gli errori di immissione possono essere corretti dal cliente cliccando, durante il processo di registrazione, sul comando "indietro" e correggendo l'immissione.

d) Il contratto per i servizi di MINI Charging entra in vigore al termine del processo di ordine del servizio ma non prima della conferma via e-mail da parte di DCS.

e) Copia del contratto stipulato con il cliente viene salvato da DCS e può essere rivisto dal cliente stesso sul sito  www.mini-charging.com effettuando l’accesso all'area personale di MINI Charging.

2.7 Il contratto è in lingua italiana. Non sono vincolanti eventuali traduzioni in altre lingue delle condizioni generali di contratto e di utilizzo.

2.8 Ai sensi dell’art. 52 del Codice del Consumo, il consumatore può recedere dal presente contratto entro 14 giorni. il periodo di recesso termina dopo 14 giorni a partire: a) nel caso dei contratti di servizi, dal giorno della conclusione del contratto; b) nel caso di contratti di vendita, dal giorno in cui il consumatore o un terzo, diverso dal vettore e designato dal consumatore, acquisisce il possesso fisico dei beni. Con consumatore si intende ogni persona fisica che agisce per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta.

Diritto di recesso dal contratto

Il cliente ha il diritto di recedere dal contratto MINI Charging entro un periodo di quattordici giorni se è un consumatore.

Con il presente, il cliente viene informato del suo diritto di recesso come indicato di seguito:

Diritto di recesso

Lei ha il diritto di recedere dal presente contratto senza dover fornire alcuna motivazione entro un periodo di 14 giorni. Il termine per esercitare il diritto di recesso scade dopo 14 giorni dalla conclusione del contratto. Al fine di esercitare il diritto di recesso, lei dovrà informarci (Digital Charging Solutions GmbH, Brunnenstraße 19-21, 10119 Berlin, Germania, Tel: +39 02 3045 3416, E-Mail:  it@mini-charging.com) della sua decisione di recedere dal presente contratto per mezzo di una dichiarazione esplicita (a titolo esemplificativo, via lettera, fax o email). Può anche decidere di utilizzare il modulo di recesso di cui all'Allegato 1; in ogni caso, l'impiego di tale modulo è meramente facoltativo. Il diritto di recesso sarà considerato esercitato entro il periodo di cui sopra se la relativa comunicazione sarà inviata prima della scadenza del medesimo periodo.

Effetti e conseguenze del recesso

In caso di recesso dal presente contratto, noi le restituiremo tutti i pagamenti ricevuti da parte sua, inclusi i costi di consegna (fatta eccezione per i costi supplementari, qualora si sia espressamente optato per un tipo di consegna diverso da quello standard meno oneroso da noi offerto), senza ritardo e in ogni caso entro e non oltre 14 giorni dalla ricezione della sua comunicazione di recesso.

Il rimborso sarà effettuato attraverso il medesimo mezzo di pagamento utilizzato per la transazione iniziale, salvo sia stato espressamente convenuto diversamente; in nessun caso, le saranno addebitate delle commissioni per effetto di tale rimborso.

Qualora lei iniziasse a usufruire dei servizi durante il periodo di recesso, lei sarà tenuto a versare un importo proporzionale alla parte di servizio goduto fino al momento della comunicazione relativa alla sua volontà di esercitare il diritto di recesso rispetto al totale dovuto ai sensi del contratto.

(Fine delle informazioni sul diritto di recesso)

 

3. Carta MINI Charging: Attivazione e disattivazione della carta MINI Charging

3.1 Per l’utilizzo della maggior parte delle stazioni di ricarica di MINI Charging è richiesta prima l’attivazione della carta MINI Charging ricevuta dal cliente da parte di DCS all’atto di registrazione e ordine del servizio. L'attivazione della carta MINI Charging avviene tramite il sito  www.mini-charging.com nell'area personale del cliente, in seguito al login del cliente e l'immissione del numero di carta ricevuto. Successivamente il cliente riceverà una e-mail di conferma. L'attivazione della carta MINI Charging può richiedere fino a 24 ore prima del suo utilizzo.

3.2 In alcune stazioni di ricarica l'autenticazione è possibile solo con l'app MINI Charging, che è disponibile nell' App Store di Apple Inc. o nel Google Play Store e contiene un lettore di codici QR. Per autenticarsi con l'App MINI Charging, il cliente deve effettuare il login con gli stessi dati di accesso che utilizza sul sito  www.mini-charging.com.

3.3 DCS resta proprietaria della carta MINI Charging. Il cliente deve custodire con cura la carta e i dati di accesso comunicati. Il cliente deve immediatamente avvisare DCS in caso di smarrimento o furto degli stessi (cfr. sezione 10). Il cliente ha anche la possibilità di contattare il servizio clienti per disattivare o bloccare la carta. Il rilascio di una nuova carta implica costi supplementari per il cliente (informazioni sui prezzi sul sito  www.mini-charging.com).

4. Durata e validità del contratto

4.1 Il contratto per i servizi MINI Charging ha una durata indefinita e può essere recesso da ciascuna delle parti con preavviso di un mese. Il recesso può essere dichiarato nell'area personale del cliente, per iscritto o per e-mail; permane comunque il diritto di risoluzione immediata per motivi importanti. Il contratto per i servizi MINI Charging ha una durata minima di un mese.

4.3 Qualora il cliente eserciti il suo diritto di recedere dal contratto, la carta MINI Charging perde validità e verrà bloccata da DCS.

5. Utilizzo e disponibilità di MINI Charging

5.1 Il cliente può informarsi sui servizi MINI Charging e sui dettagli tecnici per l’utilizzo e la disponibilità delle stazioni di ricarica o di altri servizi supplementari, se disponibili, anche sul sito  www.mini-charging.com. Il servizio MINI Charging, come enunciato nella sezione 9, è fornito nel paese di origine del cliente e in altri paesi, in conformità alle disposizioni del roaming internazionale.

5.2 Per utilizzare il servizio MINI Charging al meglio, è consigliato disporre dell'app MINI Charging su uno smartphone con i relativi dati di accesso.

5.3 DCS si prefigge di estendere ulteriormente, via MINI Charging, l'accesso e l'utilizzo di strutture pubbliche di ricarica al cliente e di aumentare o diminuire il numero dei partner MINI Charging. Il cliente non ha alcun diritto di reclamo sulla disponibilità (ad esempio, il funzionamento, disponibilità di energia elettrica, ricarica completa) di determinate stazioni di ricarica o sull'accesso alle stesse. Il cliente inoltre non ha alcuna pretesa di mantenere inalterata l’infrastruttura di ricarica dei partner MINI Charging.

5.4 L'aggiornamento e la correttezza delle informazioni statiche e dinamiche, indicate attraverso i front-end (cfr. sezione 1.4, a), in particolare, le informazioni sulle stazioni di ricarica e la loro disponibilità, vengono fornite senza nessuna garanzia. Il cliente riconosce che queste informazioni vengono fornite da terzi (ad es., i partner di MINI Charging) nei pesi in cui DCS è soggetta a limitazioni. DCS, comunque, controlla i dati forniti ed esegue controlli di qualità. L'aggiornamento dei dati è influenzato anche dalla zona di ricezione e trasmissione delle stazioni radio gestite dal responsabile della rete e possono essere turbate da condizioni atmosferiche, problemi topografici, dalla posizione del veicolo (ad es. ponti ed edifici).

5.5 In alcuni paesi sono in vigore tariffe in cui gli oneri da versare, dipendenti dall'utilizzo, possono variare in funzione della particolare stazione di ricarica (cfr. sezione 7.1). In questo sistema tariffario l'app MINI Charging indica al cliente, dopo un login con i suoi dati di accesso, i prezzi validi di volta in volta per la stazione di ricarica. A differenza di quanto previsto nella sezione 5.4, in base alla disponibilità delle stazioni di ricarica, DCS si assume la responsabilità di garantire la correttezza dei prezzi indicati. Il cliente in questo caso è obbligato ad informarsi sulla corrispondente tariffa e sui prezzi validi nell'app MINI Charging all'inizio della ricarica.

5.6 I servizi MINI Charging, offerti con le presenti condizioni generali possono essere utilizzati solo per la ricarica di veicoli delle marche Mini.

5.7 Il cliente può cedere la sua carta MINI Charging a familiari o collaboratori se ciò avviene gratuitamente e solo per la ricarica del veicolo o motociclo di proprietà del cliente. Prima di fare ciò, il cliente deve informare il nuovo utente sull'uso corretto delle stazione di ricarica. Ogni ulteriore utilizzo da parte di altre persone richiede la previa approvazione da parte di DCS. Il cliente non può utilizzare i servizi MINI Charging per scopi contrari alla legge e non deve consentire che altri lo facciano.

5.8 Il cliente deve seguire rigorosamente le istruzioni per l'uso del veicolo da ricaricare e degli accessori eventualmente utilizzati (ad es., il cavo per la ricarica) ed eventuali condizioni di utilizzo dei partner MINI Charging affissi alle stazioni di ricarica e riguardanti l'utilizzo delle stesse. È proibito impiegare cavi di ricarica o altri accessori (i) non certificati secondo le norme in vigore (ad es. marcatura CE), (ii) non consentiti per il veicolo in questione o per la stazione di ricarica secondo le informazioni affisse su di essa o (iii) non funzionanti correttamente o danneggiati.

5.9 Le stazioni di ricarica che mostrano un avviso di guasto o presentano evidenti difetti o danneggiamenti non possono essere usate. In questo caso il cliente è invitato ma non obbligato a informare il supporto tecnico.

5.10 Il cliente è responsabile secondo le disposizioni di legge per tutti i danni che causa legati ad un uso improprio in relazione ad un processo di ricarica.

6. Ricarica e autenticazione; Massima durata di ricarica e di sosta; Guasti

6.1 L'autenticazione del cliente alle stazioni di ricarica dei partner MINI Charging avviene fondamentalmente con la carta MINI Charging. In alcune stazioni di ricarica l'autenticazione è possibile anche o esclusivamente con l'app MINI Charging. Ciò vale in particolare per le stazioni provviste di un simbolo intercharge. Le opzioni di autenticazione disponibili per il cliente vengono indicate, per ogni stazione di ricarica, nell'app MINI Charging o sul sito  www.mini-charging.com.

6.2 Un collegamento ininterrotto ad una stazione di ricarica non può superare 24 ore o, in caso di ricarica cc (ricarica con corrente continua), 4 ore (massima durata di ricarica e di sosta). Il cliente deve liberare il posto appena la ricarica è terminata o è stata raggiunta la durata massima consentita. I costi generati per superamento della durata massima di ricarica e/o di sosta, oltre ai costi eventualmente risultanti a DCS per la notifica di contravvenzioni o per l’utilizzo di servizi di rimozione, ad esempio. per parcheggio errato, verranno addebitati al cliente.

6.3 Il cliente è consapevole che nelle stazioni di ricarica possono verificarsi malfunzionamenti dovuti a cause di forza maggiore, compresi scioperi, sbarramenti e disposizioni amministrative oppure di misure tecniche che sono necessarie agli impianti per uno svolgimento regolare o un miglioramento del servizio (ad es. manutenzione, riparazione, aggiornamenti del software). I malfunzionamenti o interferenze possono essere causate anche da brevi riduzioni di capacità a causa di picchi di carico.

6.4 Nel caso di interruzione o di irregolarità nell'erogazione di elettricità, se è conseguenza di un guasto della rete o di un collegamento alla rete, DCS è esentata dall'obbligo di erogazione del servizio. Ciò non vale se DCS interrompe l'erogazione senza giustificazione. DCS è obbligata a informare immediatamente il cliente, su richiesta del cliente stesso, sui fatti connessi ai danni provocati dal gestore della rete, per quanto essi siano noti a DCS o possano essere chiariti ragionevolmente da DCS al cliente stesso.

7. Compenso; Prezzi

7.1 Il compenso per l’utilizzo dei servizi MINI Charging viene stabilito secondo la tariffa concordata e si compone fondamentalmente come segue:

a) eventuale canone mensile di base indipendente dall'utilizzo per contratto (a seconda della tariffa, il canone di base può contenere già rimunerazioni per singole ricariche [tariffe forfettarie]), e/o

b) eventuali rimunerazioni dipendenti dall'utilizzo per le singole ricariche alle stazioni di ricarica dei partner MINI Charging, compensi eventuali sorti per transazioni ed eventuali compensi roaming per ricariche in mercati roaming.

I prezzi praticati per le varie tariffe sono riportati nel listino prezzi sul  sito web o nell'app sotto la voce "Questioni legali"> "Listino prezzi". La preghiamo di informarsi sui prezzi applicabili prima di iniziare il processo di ricarica. Gli oneri da versare per una ricarica, dipendenti dall’utilizzo, possono variare in funzione della tariffa scelta (modello a tariffa variabile). In questo modello tariffario, nell'app MINI Charging vengono indicati al cliente, dopo aver eseguito un login con i suoi dati di accesso, i prezzi di ricarica delle stazioni di ricarica validi in quel momento. In caso di tariffe variabili, DCS è autorizzata ad adeguare i compensi per le ricariche dipendenti dall'utilizzo, con effetti per il futuro. I prezzi correnti vengono indicati nell'app MINI Charging per la stazione di ricarica in questione. Il cliente con una corrispondente tariffa deve informarsi sui prezzi validi in quel momento nell'app MINI Charging, immediatamente prima della ricarica.

7.2 Il canone mensile viene calcolato a partire dalla stipulazione del contratto o dal cambio di tariffa al momento dell'attivazione del cambio tariffa e, in tal caso, pro-rata per il resto del primo mese corrente.

7.3 Il costo di ogni ricarica viene calcolato a partire dall'inizio della ricarica (spina nel punto di ricarica) fino alla fine della sessione di ricarica (spina fuori dal punto di ricarica) in base ai prezzi validi nel singolo paese e in base alla singola stazione di ricarica. Informazioni dettagliate sulle tariffe in caso di roaming sono disponibili ricavate nel listino prezzi delle varie tariffe sul sito  www.mini-charging.com. Base per la fatturazione è il listino prezzi valido per la rispettiva tariffa (ad esempio, prezzo per kW/h o al minuto).

7.4 Tutti i prezzi indicati sono comprensivi di IVA. Il cliente riceve per e-mail informazioni sui prezzi validi alla stipulazione del contratto nella tariffa considerata (cfr. par. 2.6).

7.5 Se alle stazioni di ricarica dei partner MINI Charging vengono indicati prezzi, questi possono differire da quelli concordati con il cliente nel contratto MINI Charging; saranno comunque validi solo quelli concordati tra DCS e il cliente. In caso di adozione di un modello di tariffa variabile, DCS calcola, nei confronti del cliente, i prezzi indicati nell'app MINI Charging, all'inizio di una ricarica, per la singola stazione di ricarica.

7.6 DCS si riserva, secondo intervalli di tempo definiti e per stazioni di ricarica definite da DCS, di applicare in deroga tariffe più basse a scopo promozionale valide sia per contratti in essere sia per contratti nuovi (cfr. sezione 7.1, b).

7.7 Il cambio tra le tariffe disponibili per il singolo cliente richiede un corrispondente accordo tra le parti, che il cliente può richiedere attraverso il sito www.mini-charging.com.

8. Conteggio e termini di pagamento

8.1 Il cliente può vedere online le proprie fatture mensili nell'area personale cliente sul sito  www.mini-charging.com. Nella fattura è visibile la distinta di tutti i costi con un elenco di ogni ricarica, comprensivo di dettagli come data, luogo e durata. Il cliente viene informato mensilmente per e-mail e può scaricare nell’area personale del cliente la nuova fattura.

8.2 I costi mensili vengono addebitati il quarto giorno lavorativo del mese successivo seguendo la forma di pagamento che il cliente ha registrato nell'area personale del cliente sul sito MINI Charging. I clienti commerciali che pagano su fattura (cfr. sezione 2.5) devono versare l'importo entro 14 giorni dal ricevimento della fattura sul conto indicato in fattura. DCS si prefigge di conteggiare le ricariche sempre nel mese successivo, ma non può essere garantito (ad esempio, a causa di ritardi nel conteggio di partner MINI Charging nei confronti di DCS).

8.3 Il cliente può compensare i crediti di DCS solo se la sua domanda è incontestabile, si basa su una revoca da parte del cliente o se esiste un titolo vincolante. Il cliente può far valere il diritto di ritenzione solo se questo si basa sui diritti contrattuali.

8.4 In caso di ritardato pagamento da parte del cliente, DCS ha il diritto di bloccare la carta per l'utilizzo dei servizi di MINI Charging.

9. Roaming internazionale

Il cliente può utilizzare il servizio di MINI Charging facendo uso della stessa carta anche in paesi diversi da quello dove è stata effettuata la registrazione. L'elenco completo dei paesi dove viene offerto il servizio MINI Charging è visibile sul sito  www.mini-charging.com.

10. Modalità di contatto

Qualora il cliente abbia domande generali sul prodotto, o relative a fatture, contratti, carte MINI Charging ma anche per guasti tecnici, è disponibile un servizio di customer support. Le modalità di contatto sono nel sito  www.mini-charging.com.

11. Garanzia legale di conformità

Valgono le condizioni di garanzia previste dal codice civile.

12. Responsabilità

12.1 In caso di negligenza lieve DCS sarà responsabile solo in caso di violazione dei suoi obblighi contrattuali sostanziali (obblighi cardinali), quelli che il contratto MINI Charging imporre a DCS in base al suo contenuto e al suo scopo o il quale adempimento è essenziale per la corretta esecuzione e sul quale rispetto il cliente fa affidamento e può fare affidamento. Questa responsabilità è limitata ai tipici e prevedibili danni al momento della conclusione del contratto.

12.2 La responsabilità personale dei rappresentanti legali, agenti e dipendenti di DCS per i danni da loro causati per lieve negligenza è ugualmente limitata all'ambito descritto nel precedente paragrafo.

12.3 La responsabilità di DCS in caso di occultamento fraudolento di un difetto, in caso di accettazione di una garanzia e secondo la legge sulla responsabilità del prodotto rimane inalterata. Non vi sono limitazioni di responsabilità in caso di dolo, negligenza grave o in caso di violazione della tutela della salute e sicurezza.

12.4 DCS non gestisce stazioni di ricarica e non risponde come tale. Si avverte il cliente che, in caso di interruzione o di irregolarità nell'erogazione di energia, conseguente a un guasto della rete ivi compresa la connessione di rete, possono essere effettuati reclami nei confronti del gestore della rete di distribuzione; il cliente può richiedere a DCS la cessione di eventuali diritti, che spettano a DCS nei confronti del gestore della rete, riguardanti un danno al cliente.

13. Avvisi legali sulla protezione dei dati

13.1 DCS prende sul serio la protezione dei dati personali degli utenti del servizio e rispetta la loro privacy durante il trattamento dei dati personali.

13.2 Ulteriori informazioni sul trattamento, la protezione e la sicurezza dei dati sono disponibili nell’avviso sulla protezione dei dati.

14. Legge applicabile / Foro competente / Risoluzione delle controversie

14.1 Per il contratto dei servizi MINI Charging e ogni rapporto giuridico fondato in base alle presenti condizioni generali vale legge tedesca con esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui Contratti di Compravendita Internazionale di Merci (CISG). Tuttavia, a favore del consumatore hanno la precedenza, rispetto al diritto tedesco, le norme obbligatorie più favorevoli presenti nel luogo di soggiorno ordinario.

14.2 Se, per quanto riguarda il cliente, si tratta di un’azienda o di un ente pubblico, viene convenuto che il foro esclusivo per le controversie presenti o future derivanti dal presente contratto o in relazione a esso è il tribunale di München. Se il cliente è un consumatore e ha la sua residenza o il suo luogo di soggiorno ordinario all’interno dell’area economica europea (EEA) o in Svizzera, la querela può essere presentata anche in tale luogo. Le querele di DSC contro il consumatore possono essere sporte solo presso il tribunale dello Stato in cui il consumatore ha la propria residenza.

14.3 Secondo la direttiva 2013/11/EU, la commissione UE istituirà una piattaforma Internet per la risoluzione online di controversie tra aziende e consumatori, a cui si può accedere al seguente: http://ec.europa.eu/consumers/odr.

14.4 DCS non prenderà parte a una procedura di risoluzione di controversie attraverso un organo di conciliazione di consumatori e non è neanche obbligata a farlo.

Data di aggiornamento: Febbraio 2020


Allegato 1: Modulo di recesso

Modulo di recesso (esempio)

ai sensi dell’art. 49, comma 1, lett. h) del Codice del Consumo (D. Lgs. N. 206/2005)

(compilare e restituire il presente modulo solo se si desidera recedere dal contratto)

A:

Digital Charging Solutions GmbH

Brunnenstraße 19-21

10119 Berlin, Germania

Tel: +39 02 3045 3416

E-Mail:  it@mini-charging.com

 

Con la presente il sottoscritto/i comunica/comunicano il recesso dal contratto di fornitura dei servizi MINI Charging, come di seguito identificati: 


N. contratto di fornitura dei servizi MINI Charging


Ordinato il


Nome del (dei) consumatore(i)


Indirizzo del (dei) consumatore(i)


Data


Firma del (dei) consumatore(i) (solo per comunicazione cartacea).